Valter Santilli





Valter Santilli è nato a Tocco da Casauria (Pescara) nel 1956. Ha conseguito la maturità classica presso il liceo Ovidio di Sulmona. Si è laureato in medicina e chirurgia presso l'Università La Sapienza di Roma nel 1982, e ha poi seguito corsi postuniversitari di formazione in Medicina psicosomatica. Si è specializzato in criminologia clinica e psichiatria forense presso l'Università Gabriele d'Annunzio di Chieti nel 1990. Ha conseguito inoltre una formazione clinica di specializzazione in Psicoterapia relazionale e in Ipnosi clinica ericksoniana. È attualmente didatta dell'Istituto Italiano di Psicoterapia Relazionale (Iipr, Roma) e docente nella Scuola di Specializzazione in Ipnosi clinica e psicoterapia ericksoniana (Siipe, Roma). È socio fondatore della Società Italiana Milton Erickson (Sime), con sede a Roma.
Ha pubblicato su riviste specializzate diversi articoli su argomenti di psicoterapia e di criminologia. Tra i titoli più significativi: «Il caso Pierre Rivière: una lettura sistemico-relazionale» (Neurologia, psichiatria e scienze umane, 1991); «Parole e contesto. Una conversazione con Giovanni Jervis» (Rivista di Psicoterapia Relazionale, 1997), «Niente al centro. L'ipnosi di Winnicott» (Ipnosi. Rivista di ipnosi clinica e sperimentale, 2010), «Narrazioni e romanzo familiare nella terapia relazionale»coautore con Vilma Trasarti Sponti (Rivista di Psicoterapia Relazionale, 2016). Nel 2000 ha curato con Camillo Loriedo la pubblicazione del volume La relazione terapeutica, edito da Franco Angeli. Le sue più recenti pubblicazioni sono Il terapeuta in gioco (Carabba, 2013) e, con Antonello Carusi, Laing R.D., l'ombra del Maestro (Alpes, 2015). Nel 2018 ha curato l'edizione italiana del testo di Gabrielle Rubin Le roman familial de FreudIl romanzo familiare di Freudnella collana «I territori della psiche» edita da Alpes.
Come lettore di classici della letteratura, antica e moderna, coltiva suoi personali interessi in ambito letterario. Una sua area di ricerca, in campo clinico, è centrata sulle connessioni esistenti tra determinati stati psichici, qualitativamente alterati, e i processi creativi della mente inconscia. Vive e lavora a Roma.



Contatta l'autore --> SCRIVI A VALTER SANTILLI




Valter Santilli was born in Tocco da Casauria (Pescara, Italy) in 1956. After studying at the Liceo Ovidio in Sulmona, he graduated in medicine and surgery at the Sapienza University of Rome in 1982, and then received his postgraduate degree in Psychosomatic medicine. He obtained his specialization in Criminology clinical and forensic psychiatry from the D'Annunzio University of Chieti in 1990. Later on, he also got a specialization in Ericksonian Relational psychotherapy and Clinical hypnosis. Santilli currently teaches at the Istituto Italiano di Psicoterapia Relazionale (IIPR) and at the Scuola di Specializzazione in Ipnosi clinica e psicoterapia ericksoniana (SIIPE) in Rome. He is a founding member of the Società Italiana Milton Erickson (SIME) in Rome.
Santilli has published many articles on psychotherapy and criminology. The most relevant are: “Il caso Pierre Rivière: una lettura sistemico-relazionale” (Neurologia, psichiatria e scienze umane, 1991); “Parole e contesto. Una conversazione con Giovanni Jervis” (Rivista di Psicoterapia Relazionale, 1997), “Niente al centro. L'ipnosi di Winnicott” (Ipnosi. Rivista di ipnosi clinica e sperimentale, 2010), “Narrazioni e romanzo familiare nella terapia relazionale”, co-written with Vilma Trasarti Sponti (Rivista di Psicoterapia Relazionale, 2016). He is the editor, with Camillo Loriedo, of the book La relazione terapeutica, published by Franco Angeli in 2000. His most recents books are Il terapeuta in gioco (Carabba, 2013) and (with Antonello Carusi) Laing R.D., l'ombra del Maestro (Alpes, 2015). In 2018 Alpes published in its “I territori della psiche” series the Italian edition of Gabrielle Rubin’s Le roman familial de Freu, edited and translated by Santilli from French under the title Il romanzo familiare di Freud.
Due to his passion for ancient and modern literary classics, part of his activity is dedicated to literature. One of his areas of research in clinical fields focuses on the links between certain qualitatively altered psychic states and the creative process of the unconscious mind. He lives and works in Rome.


Contact the author
 --> WRITE TO VALTER SANTILLI